Estetica metal free.

Ponti e apparecchi senza metallo in vista.

UNA BOCCA “METAL FREE”.

L’estetica dentale non si concentra solo sul risultato, ma anche sull’intero processo necessario a ottenerlo.

Rendendo questo processo meno invasivo, meno “presente” visivamente, e portando così un beneficio non solo estetico, ma anche psicologico, permettendo a chi porta un apparecchio ortodontico invisalign® o ha un ponte di sentirsi maggiormente a proprio agio.

Tra le ultime conquiste dell’estetica dentale ci sono i ponti e le corone realizzati in ossido di zirconio: questo è un minerale presente in natura nella crosta terrestre, considerato uno dei materiali più biocompatibili e già impiegato con successo in ortopedia per la realizzazione di componenti di protesi articolari. In odontoiatria l’utilizzo dell’ossido di zirconio consente di realizzare protesi che non necessitano della consueta struttura grigia in metallo per il sostegno della ceramica di copertura.

I vantaggi tecnici ed estetici sono notevoli:

1) elevata qualità estetica: non si vedono più i bordini neri alla base dei denti ricoperti, in quanto l’ossido di zirconio è di colore bianco.

2) non c’è nessuna differenza di colore fra la protesi e la dentatura vera in quanto l’ossido di zirconio ha un comportamento dinamico ottico luminoso simile a quello dello smalto naturale dei denti.

3) la protesi non contiene metallo e quindi non ci sono fenomeni allergici e le gengive rimangono di conseguenza sane nelle zone di contatto con le capsule.

4) la struttura delle protesi fabbricate in ossido di zirconio è più forte di quella delle protesi tradizionali in metallo, e assicura una perfetta tenuta.

L’ortodonzia invisibile invisalign®: riallineare i denti senza l’imbarazzo dell’apparecchio fisso.

Tutti gli adulti che si ritrovano con denti storti oppure mal posizionati, davanti alla prospettiva di correggere la posizione dei propri denti, già si vedono indossare un apparecchio ortodontico visibile e che darà loro un aspetto non gradevole.

Oggi però si possono risolvere i problemi dell’assetto dei denti senza imbarazzi e deterioramenti estetici: al posto del tradizionale apparecchio ortodontico fisso con invisalign®, infatti, si può utilizzare con successo un metodo rivoluzionario in grado di riallineare in modo invisibile i denti. Messo a punto negli Stati Uniti, il trattamento invisalign® consiste in una serie mascherine trasparenti, senza fili né attacchi fissi, che vengono realizzate appositamente sulla base dell’impronta dei denti della singola persona, ottenuta ed elaborata con la tecnologia informatica tridimensionale.

I set di mascherine invisibili invisalign®, che vengono sostituite man mano che i denti correggono la propria posizione, si indossano per due settimane durante le quali i denti si muovono, millimetro dopo millimetro, allineandosi secondo la posizione individuata con il proprio dentista. Queste mascherine non hanno un impatto negativo sul proprio sorriso, sulla propria socialità e sul proprio stile di vita, ma sono più pratiche e comode da utilizzare rispetto agli apparecchi tradizionali: per esempio, essendo rimovibili, consentono di mangiare e curare l’igiene dentale quotidiana senza alcuna difficoltà.

La tecnologia informatica tridimensionale invisalign® utilizzata per prendere l’impronta dentale consente anche di vedere in anteprima, sullo schermo del computer, quale sarà l’aspetto del proprio sorriso una volta terminato il trattamento e di monitorare lo spostamento dei denti durante il periodo di utilizzo delle mascherine. Questo periodo, durante il quale saranno stabilite delle visite di controllo periodiche presso il proprio ortodontista per verificare come procede il trattamento e calibrare eventuali cambiamenti, è paragonabile in durata a quello degli apparecchi tradizionali.

Condividi la parola di Tramonte