Il miglior biglietto da visita: denti perfetti e un sorriso smagliante.

 

COME RITROVARE UN SORRISO SPLENDENTE E ARMONIOSO.

Un sorriso radioso, che conquista al primo sguardo: una volta era un’esclusiva dei Vip e delle star di cinema e tv, oggi è un obiettivo desiderato praticamente da tutti. C’è infatti un costante aumento delle persone che vedono nella bellezza del proprio sorriso un importante alleato del proprio aspetto estetico. Senza, naturalmente, mettere in secondo piano la salute e la funzionalità dei denti.

Un sorriso senza macchie.

Esistono diverse metodologie per abbellire i propri denti, donando candore, lucentezza e armonia al sorriso, mantenendo però un aspetto totalmente naturale. Lo sbiancamento dentale è una tra queste, forse la più nota: si tratta di un servizio sempre più richiesto e che può essere effettuato su denti singoli e anche su intere arcate. L’obiettivo di questo servizio è quello di migliorare il colore dei denti rendendoli più bianchi, o di porre rimedio alla presenza di discromie dentali (denti con smalto di colorazione leggermente o decisamente diversa), che possono essere causate da malattie sistemiche, dall’utilizzo di alcuni farmaci o semplicemente dall’assunzione di sostanze come tè, caffè, vino o tabacco.

Via i segni dai denti.

L’odontoiatria estetica non si cura solo del colore e della lucentezza dei denti, ma anche dello stato del loro smalto e della loro struttura, per esempio riparando denti scheggiati e correggendo solchi scuri e superfici irregolari attraverso l’applicazione di materiali resinosi compositi: si tratta di particolari paste di materiale nanoriempito, che si fissano ai denti e che hanno un colore simile a quello dello smalto. Questi materiali compositi vengono anche impiegati per sostituire le vecchie otturazioni grigie, quelle “tradizionali” in amalgama, effettuando delle otturazioni esteticamente più efficienti.

È anche possibile intervenire sulla forma e sulla dimensione dei denti rendendo il sorriso più bello e omogeneo, attraverso l’uso di faccette, cioè di sottili coperture in ceramica o ormai più frequentemente in silicato di litio o zirconio, che vengono applicate sui denti senza bisogno di rimpicciolirli, solo qualche lieve ritocco e si applicano come fossero lenti a contatto che si incollano al dente naturale.

Ma l’estetica del sorriso non utilizza solo materiali innovativi e tecniche interventiste, resta sempre valida e fondamentale, per la salute e le bellezza del sorriso, la pratica di un’igiene orale ben effettuata: non è sufficiente quella quotidiana fatta in casa (che rimane importantissima), ma è anche indispensabile sottoporsi periodicamente a sedute dal dentista di fiducia che interverrà là dove noi non siamo in grado di agire, effettuando una detartrasi, cioè l’ablazione del tartaro eseguita con l’apposito strumento, la curette, manuale o a ultrasuoni, completata da un getto di bicarbonato, airflow, per rendere lo smalto più bianco e uniforme.

Condividi la parola di Tramonte