L’implantologia dentale è una scelta sempre più diffusa. Grazie all’implantologia mini-invasiva, è diventata la scelta preferita anche da pazienti ansiosi, impressionabili, che hanno orrore del sangue, sofferenti di malattie generali che impediscono la chirurgia o, in generale, per pazienti che, pur non avendo particolari problematiche nell’affrontare la poltrona odontoiatrica, preferiscono comunque, ove possibile, evitare la chirurgia.

L’implantologia transmucosa è caratterizzata dall’assenza di tagli 

La minima invasività di questa metodologia porta il paziente a non rendersi quasi conto dell’inserimento degli impianti. L’impianto infatti viene inserito nell’osso senza aprire il lembo gengivale e, quindi, senza creare il taglio sulla gengiva: il risultato è che l’osso non viene esposto all’esterno e la guarigione dei tessuti imputati nell’intervento è molto più rapida.

Proprio per questo, nei nostri Centri vengono predilette tecniche mini-invasive, che evitano le grosse ricostruzioni ossee grazie a impianti e a metodiche che consentono terapie molto personalizzate e in grado di sfruttare al meglio il poco osso che al paziente rimane.

APPROFONDISCI

Hai Bisogno di Aiuto? Contattaci

Ho letto la Privacy Policy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n.679/2016 GDPR. (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a centroimplantologico@tramonte.com)